ARTE DELL'ANTICO EGITTO


LA CIVILTÀ EGIZIA SI È SVILUPPATA ATTORNO AL FIUME NILO.

ESSA HA AVUTO UNA DURATA DI CIRCA 3000 ANNI.

IN UNA PRIMA FASE, L'IMPERO È DIVISO IN DUE PARTI: ALTO E BASSO EGITTO. NEL 3100 A.C. IL REGNO VIENE UNIFICATO E QUINDI DIVIENE UN UNICO STATO. NEL 30 A. C. AVVIENE LA CONQUISTA DA PARTE DEI ROMANI.

LA SOCIETÀ EGIZIA È GOVERNATA DAL FARAONE, I NOBILI E I SACERDOTI; CI SONO POI GLI ARTIGIANI, I CONTADINI E I COMMERCIANTI E, INFINE, GLI SCHIAVI.

 

ARCHITETTURA

GLI EGIZI COSTRUISCONO LE PIRAMIDI, I TEMPLI E STATUE COLOSSALI.

LE PIRAMIDI SONO LE TOMBE DEI FARAONI. A GIZA, VICINO AL CAIRO, SI TROVANO LE PIÙ FAMOSE PIRAMIDI DELL'ANTICO EGITTO: PIRAMIDE DI CHEOPE, PIRAMIDE DI CHEFREN, E LA PIÙ PICCOLA PIRAMIDE DI MICERINO.

SEMPRE A GIZA (TRASCRITTO ANCHE COME GIZAH O EL-GHIZA) SI TROVA ANCHE LA SFINGE , UNA ENORME SCULTURA CON CORPO DI LEONE E TESTA UMANA.

 

La foto qui sotto mostra un modellino della valle con le tre Piramini e la Sfinge.

 

 

I TEMPLI SONO CONSIDERATI LA CASA TERRENA DEGLI DEI.

NEI TEMPLI SI TROVANO IMPONENTI COLONNE CON CAPITELLI MOLTO DECORATI.

 

PITTURA

LE PARETI DELLE TOMBE E DEI TEMPLI SONO DECORATI CON PITTURA MURALE E GEROGLIFICI.

SI DIPINGE ANCHE SUL PAPIRO, UN SOTTILE FOGLIO DI CARTA OTTENUTO DALLE FIBRE DELLA PIANTA DI PAPIRO, MOLTO DIFFUSA SULLE RIVE DEL NILO.

 

NELLA RAPPRESENTAZIONE DELLA FIGURA UMANA: IL VISO È DI PROFILO, GLI OCCHI FRONTALI. LE GAMBE E I PIEDI SONO DI PROFILO, IL TORACE È FRONTALE.

I PERSONAGGI PIÙ IMPORTANTI SONO RAPPRESENTATI PIÙ GRANDI.

 

SCULTURA

SONO ARRIVATI FINO A NOI MOLTI ESEMPI DI SCULTURA EGIZIA CON FIGURE UMANE SEDUTE, IN PIEDI O IN GINOCCHIO.

 

QUANDO VIENE RAPPRESENTATO IL FARAONE LA STATUA DEVE ESSERE SOMIGLIANTE ALLA SUA IMMAGINE REALE, MA ALLO STESSO TEMPO L'ARTISTA DEVE RICORDARNE I CARATTERI DIVINI; QUINDI ESSO È RAFFIGURATO SEMPRE GIOVANE , IN POSE SOLENNI E CON INDOSSO I SIMBOLI DEL POTERE: IL COPRICAPO, LA BARBA, LO SCETTRO E IL FLAGELLO.

 

SCARICA IL TESTO