LA SCULTURA DEL RINASCIMENTO: DONATELLO

NEL QUATTROCENTO GLI SCULTORI HANNO SCOLPITO A TUTTO TONDO COME FACEVANO GLI ANTICHI ARTISTI GRECI E ROMANI.

LA STATUA A TUTTO TONDO POTEVA ESSERE OSSERVATA DA TUTTI I LATI.

LO SCULTORE PIU' IMPORTANTE DEL QUATTROCENTO E' DONATELLO.

 

IL MONUMENTO EQUESTRE

GLI ANTICHI ROMANI FACEVANO STATUE CON CONDOTTIERI A CAVALLO: SI CHIAMAVANO MONUMENTI EQUESTRI.

LA STATUA ROMANA PIU' FAMOSA E' LA STATUA DELL'IMPERATORE MARCO AURELIO.

NEL QUATTROCENTO IL MONUMENTO EQUESTRE TORNA DI MODA.

 

LA STATUA ROMANA DI MARCO AURELIO E' IL MODELLO PER GLI SCULTORI.

QUESTO CONDOTTIERO SI CHIAMA GATTAMELATA .

IL VOLTO DEL CONDOTTIERO E' MOLTO ESPRESSIVO, L'OSSERVATORE RIESCE A CAPIRE QUALE SENTIMENTO COMUNICA.

 

 

Donatello, Monumento Equestre al Gattamelata, bronzo, 340X390 cm, Padova, Piazza del Santo.

 

LE DOMANDE CHE GUIDANO IL MIO STUDIO

1. Quali sono i modelli di riferimento per gli scultori rinascimentali? 

2. Qual'è il modello di riferimento per l'opera di Donatello che rappresenta il Gattamelata?

 

 

SITOGRAFIA E FILMOGRAFIA

Per i principali autori un ricco repertorio di sitografia e filmografia

SITI UFFICIALI

 
La pagina offre un resoconto assai esteso e particolareggiato della vita e dell’opera di Donatello, profondo
conoscitore degli antichi, scultore e disegnatore.
 
 
 
La pagina ripercorre sinteticamente l’attività di Donatello. Dallo studio della scultura antica e attraverso la frequentazione dei maggiori maestri dell’epoca, da Ghiberti a Brunelleschi, diventò il massimo scultore della Firenze del Quattrocento. Con le sue figure dagli atteggiamenti naturali, introdusse il realismo nella scultura rinascimentale.
 

DOCUMENTI E DOCUMENTARI

 
I Crocifissi di Donatello (1406-1408) e Brunelleschi (1410-1415) a confronto.
 
 
 
Analisi di numerose opere di Donatello.