LA CITTA' ROMANA

 

I ROMANI CREAVANO LE LORO CITTÀ CON PIANTA A SCACCHIERA. C'ERANO DUE STRADE PRINCIPALI (CARDO E DECUMANO) CHE SI INCROCIAVANO AL CENTRO DELLA CITTÀ.

QUI SI TROVAVA UNA PIAZZA DETTA FORO, CON I PRINCIPALI EDIFICI PUBBLICI, SEDI DI ATTIVITÀ POLITICHE, AMMINISTRATIVE, COMMERCIALI E RELIGIOSE:

IL MERCATO, IL SENATO, IL PALAZZO DI GIUSTIZIA, I TEMPLI, GLI ARCHI DI TRIONFO.

 

 

 


LA CITTÀ ROMANA È COMPOSTA DA QUARTIERI RESIDENZIALI DOVE SI TROVANO LE VILLE DEI RICCHI E DEI NOBILI, E DAI QUARTIERI POPOLARI FITTI DI INSULE, EDIFICI A PIÙ PIANI, PIUTTOSTO INSTABILI E SOGGETTI FACILMENTE A CROLLI.


LE CITTÀ DELL'IMPERO ROMANO SONO COLLEGATE TRA LORO DA UNA RETE DI STRADE CHE PARTE DA ROMA E SI ESTENDE IN TUTTE LE DIREZIONI.

CLICCA QUI PER VEDERE UNA RICOSTRUZIONE 3D DI UNA VILLA ROMANA

APPROFONDIMENTO

LE STANZE DELLA CASA ROMANA

SCARICA IL TESTO DI QUESTA PAGINA

 

LE DOMANDE CHE GUIDANO IL MIO STUDIO

  1. Le città romane fondate nei territori  conquistati hanno un impianto preciso. Quale?
  2. Quali sono le strade principali della città romana e cosa si trova al loro incrocio?
  3. Quali erano i tipi di abitazione in uso nell'antica Roma?