LEONARDO DA VINCI

LEONARDO È NATO NEL 1452 A VINCI, TRA EMPOLI E PISTOIA; È VISSUTO PER 67 ANNI,

COME GRANDE PROTAGONISTA DELL'ARTE DEL RINASCIMENTO.

EGLI APPRENDE LE BASI DELL'ARTE NELLA BOTTEGA DEL VERROCCHIO, UN IMPORTANTE ARTISTA DI QUEL TEMPO.

IN SEGUITO SI METTE A SERVIZIO DI LORENZO IL MAGNIFICO, SIGNORE DI FIRENZE. DAL 1482 LAVORA PER GLI SFORZA A MILANO.

CREA OPERE ANCHE A MANTOVA, VENEZIA, FIRENZE.

MUORE IN FRANCIA.

 

LEONARDO HA UNA GRANDE VOLONTÀ DI CONOSCENZA E REALIZZA MOLTI DISEGNI PER COMPRENDERE FENOMENI DI ANATOMIA, BOTANICA, ARCHITETTURA, INGEGNERIA, IDRAULICA.

  • ANATOMIA= SCIENZA CHE STUDIA LA FORMA E LA STRUTTURA DEGLI ESSERI VIVENTI
  • BOTANICA= STUDIO DEI VEGETALI
  • ARCHITETTURA= ELABORAZIONE ARTISTICA DELLA COSTRUZIONE

DUNQUE È SIA UN ARTISTA CHE UNO STUDIOSO.

IN TUTTI I CAMPI DI STUDIO EGLI UTILIZZA IL DISEGNO PER COMPRENDERE I FENOMENI DELLA NATURA.

 

STUDIO DI ANATOMIA UMANA

 

LEONARDO DA VINCI STUDIA ANCHE LE ESPRESSIONI DEL VISO PER RIUSCIRE A MOSTRARE I SENTIMENTI DELL'ANIMO UMANO.

 

 

STUDIO DI GATTI

STUDIO DI FIORI (BOTANICA)

PER VEDERE ALTRI DISEGNI DI LEONARDI CLICCA QUI.

 

LA PITTURA

 

 

LETTURA DELL'OPERA

TITOLO: LA GIOCONDA, NOTA ANCHE COME MONNA LISA

TECNICA: OLIO SU TAVOLA

 

COLLOCAZIONE: MUSEO DEL LOUVRE, A PARIGI.

QUANDO E' STATA REALIZZATA: 1503 - 1514. NEL PERSEGUIRE I SUOI IDEALI DI PERFEZIONE, LEONARDO CI LAVORO' A LUNGO, PORTANDOSELA DIETRO NEI SUOI SPOSTAMENTI DALL'ITALIA ALLA FRANCIA.

LA NOTORIETÀ DELL'OPERA È DOVUTA ALLO SGUARDO E AL SORRISO ENIGMATICO, CHE SEMBRANO NASCONDERE UN SEGRETO. L'ESPRESSIONE È INDEFINIBILE TRA IL LIETO E IL MALINCONICO.

LA PROTAGONISTA È IN ARMONIA CON L'AMBIENTE: NON È RIGIDA, NÈ SIMMETRICA, MA ESPRIME NATURALEZZA E SEMBRA COMUNICARE CON CHI GUARDA.

LEONARDO SCEGLIE LA POSIZIONE DI 3/4 MA LA DONNA SEMBRA MUOVERSI IMPERCETTIBILMENTE E MUTARE ESPRESSIONE.

OSSERVA I CONTORNI DELLE FIGURE. TI SEMBRANO: NITIDI O SFUMATI ?

I CONTORNI SONO SFUMATI: LA TECNICA DELLO SFUMATO ELIMINA LE LINEE NETTE ED I CONTORNI DEFINITI.

SI NOTI AD ESEMPIO, NEL PARTICOLARE QUI SOTTO, COME I BORDI DELLA VESTE E LE MANI  NON SONO STATI DEFINITI, MA SI PERDONO NELL'OMBRA.

INFATTI TIPICA DI LEONARDO  È LA TECNICA DELLO SFUMATO, PER LA QUALE I SOGGETTI NON HANNO CONTORNI BEN DEFINITI MA UN PO' SFUOCATI.

PER CAPIRE IN COSA CONSISTE LA TECNICA PITTORICA DELLO SFUMATO E' NECESSARIO FARE UN CONFRONTO TRA LE OPERE DI LEONARDO E QUELLE DI ALTRI ARTISTI DEL '400, COME AD ESEMPIO BOTTICELLI , PERUGINO O MANTEGNA.

QUESTI ARTISTI DIPINGONO DELLE FIGURE CHE HANNO UNA NETTA LINEA DI CONTORNO. OSSIA, È BEN DISTINTA LA FIGURA DALLO SFONDO.

NELLE FIGURE DIPINTE DA LEONARDO INVECE, I CONTORNI NON SONO DEFINITI IN MANIERA NETTA. NON C'E' UNA SEPARAZIONE NETTA TRA FIGURA E SFONDO.

LA PROSPETTIVA AEREA

LEONARDO E' L'INVENTORE DELLA PROSPETTIVA AEREA CHE SOSTITUISCE A QUELLA GEOMETRICA, RITENUTA INSUFFICIENTE A RAPPRESENTARE LA NATURA.

 

 

SCARICA IL TESTO DI QUESTA PAGINA

 

 

SITI UFFICIALI

Pagina assai agile dedicata a Leonardo.
 
Il Codice Atlantico è la più vasta raccolta al mondo di disegni e scritti autografi di Leonardo ed è conservato sin dal 1637 presso la Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano, una delle prime biblioteche al mondo aperte al pubblico.
 
 
Firenze, Galleria degli Uffizi
La sala XV della Galleria degli Uffizi espone due opere di Leonardo:
Il Battesimo di Cristo e L’Adorazione dei Magi.
 
Milano, Museo della Scienza e della Tecnologia
Il Museo espone la più importante collezione di modelli storici (130 esemplari) costruiti da studiosi e modellisti interpretando i disegni di Leonardo da Vinci. Le sezione del sito dedicata a Leonardo offre inoltre numerosi approfondimenti: informazioni sui Codici e su Leonardo e le vie d’acqua di Milano, possibilità di esperienze on line e video sulle sue macchine.
 
Parigi, Musée du Louvre
Sito ufficiale di uno dei musei più famosi al mondo che conserva numerose opere di Leonardo, tra cui la Gioconda,
Madonna con il bambino e Sant’Anna, La Vergine delle rocce, San Giovanni Battista. Per
ciascuna è disponibile una scheda illustrativa.
 
Londra, The National Gallery
Il sito, in lingua inglese, offre una breve biografia dell’artista seguita da un elenco delle opere conservate nel museo stesso tra cui una versione della Vergine delle rocce e il cartone preparatorio di Madonna con il bambino e Sant’Anna
 
 
 

FILMOGRAFIA

https://www.youtube.com/watch?v=dCavJbpFKiU
La vita e le opere di Leonardo. Video molto interessante che racconta, tra l'altro, che Leonardo realizzò uno scudo con dipinto uno spaventoso drago.