SCULTURA

NELL'ARTE ROMANA ANCHE LA SCULTURA HA LA FUNZIONE DI CELEBRARE IL POTERE, ESSA QUINDI E' SPESSO DEDICATA A PERSONAGGI IMPORTANTI E A FATTI STORICI.

OLTRE AI RILIEVI PRESENTI SULLE COLONNE CELEBRATIVE E SUGLI ARCHI DI TRIONFO, SI SCOLPISCONO LE STATUE DEGLI IMPERATORI, SOTTO FORMA DI BUSTO (PARTE SUPERIORE DELLA FIGURA UMANA), DI FIGURA INTERA O A CAVALLO.

GRANDE IMPORTANZA, PER I ROMANI, EBBE IL GENERE DEL RITRATTO.

NELLA FOTO: BUSTO DELL' IMPERATORE COMMODO

 

NELLA FOTO: LA STATUA EQUESTRE DI MARCO AURELIO

IN QUESTA SCULTURA L'IMPERATORE HA UN ASPETTO MAESTOSO E AUTOREVOLE. EGLI FA IL  GESTO DEL PACIFICATORE  PER FAR CAPIRE CHE, AVENDO SCONFITTO I BARBARI AI CONFINI, PORTA LA PACE AL POPOLO ROMANO.

LA SCULTURA DOPO UN IMPORTANTE RESTAURO E' STATA PORTATA NEI MUSEI CAPITOLINI A ROMA. SULLA PIAZZA DEL CAMPIDOGLIO C'E' UNA SUA COPIA FEDELE.

 

 

LE DOMANDE CHE GUIDANO IL MIO STUDIO

  1. Quale funzione svolgeva la scultura nell'antica Roma?