EDVARD MUNCH

EDVARD MUNCH È UN PITTORE NORVEGESE VISSUTO TRA LA SECONDA METÀ DELL'800 E LA PRIMA DEL 900.

EGLI HA DIPINTO MOLTE OPERE, LA PIÙ NOTA È 'L'URLO'.


DESCRIZIONE:


IN PRIMO PIANO, UN UOMO, IL PITTORE, SI STRINGE LA TESTA FRA LE MANI MENTRE EMETTE UN URLO SPAVENTOSO. TANTA È LA SOFFERENZA, CHE IL SUO VOLTO SEMBRA TRASFORMARSI IN UN TESCHIO.

EGLI È SU UN PONTE.

DIETRO DI LUI CI SONO  2 SUOI AMICI: LE LORO FIGURE  SEMBRANO LONTANE, PERCHÉ IL PARAPETTO DEL PONTE HA UNA PROSPETTIVA MOLTO ACCENTUATA.

QUESTA LONTANANZA DEGLI AMICI SOTTOLINEA LA SOLITUDINE E L'ANGOSCIA DEL PROTAGONISTA.

SULLO SFONDO CI SONO LE ACQUE VORTICOSE DI UN FIORDO. IL CIELO AL TRAMONTO, È STRIATO  DI NUBI ROSSE. LA NATURA APPARE OSTILE.



DA NOTARE CHE IN QUESTA OPERA DI MUNCH ( E IN MOLTE ALTRE DA LUI DIPINTE) LE FIGURE UMANE APPAIONO DEFORMATE E I COLORI NON SONO QUELLI REALI DELLA NATURA.

INFATTI MUNCH NON È INTERESSATO A RAPPRESENTARE LA REALTÀ COME SI MOSTRA AI NOSTRI OCCHI; EGLI VUOLE RAPPRESENTARE L'ANGOSCIA DELL'UOMO, LA SUA PROFONDA SOLITUDINE.

SCARICA IL TESTO DI QUESTA PAGINA

LE DOMANDE CHE GUIDANO IL MIO STUDIO

  1. Di che nazionalità è il pittore Munch?
  2. Cosa ha voluto esprimere nel dipinto 'L'urlo'?